Generic selectors
Corrispondenza esatta
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
testimonial
Filtra per categoria
Cani & gatti
Marketing & Comunicazione
Mercato
Negozio del mese
Notizie
Personaggio
Pesci & co
Piccoli mammiferi
Rettili & anfibi
Senza categoria
Uccelli
Tag

uccelli

Browsing

Volgarmente detto colombo, la tortora dal collare spesso vive e si lascia avvicinare dall’uomo nei giardini delle case, sui balconi, dove non di rado nidifica tra i fiori coltivati in vaso. Non teme gli umani, anzi ne sfrutta la vicinanza per mettersi al sicuro da alcuni suoi predatori naturali. Impariamo ad apprezzarne l’eleganza e la docilità esplorandone le caratteristiche.

Caratterizzati da un ciuffo erettile che alzano e abbassano in base ai diversi stati d’animo, è per noi uno strumento per capirli. Il ciuffo sollevato nella sua massima ampiezza, insieme ad altri atteggiamenti collegati, come ali aperte, emissione di grida o movimenti rotatori del capo, comunica in maniera inequivocabile, aggressività, paura o giocosità. Con l’osservazione possiamo interpretare e comprendere il loro linguaggio corporale.

Il cacatua di Leadbeater, in omaggio al naturalista inglese Benjamin Leadbeater, è anche noto come cacatua del Maggiore Mitchell, nome dell’esploratore che per primo lo osservò durante una spedizione nelle zone semi-desertiche dell’interno dell’Australia. Si tratta di un cacatua immediatamente riconoscibile per il poderoso ciuffo erettile roseo alla base che presenta quattro bande orizzontali che si susseguono: rossa, gialla, rossa e nuovamente rosa.

Non solo cani e gatti: sempre più italiani scelgono come animali da compagnia uccelli, furetti, tartarughe e conigli. La tendenza, anche da noi in Italia, è molto chiara: secondo il Rapporto Assalco 2019, tornano a crescere tra la clientela dei veterinari i proprietari di piccoli animali (11,3%), dopo essere scesi nel 2017 al 6,6%. La tipologia più diffusa resta sempre quella dei volatili (52%), seguiti da roditori (27%), rettili ed anfibi (22%, in prevalenza tartarughe) in aumento rispetto agli animali da acquario (16%).