Generic selectors
Corrispondenza esatta
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca nei post
Cerca nelle pagine
testimonial
Filtra per categoria
Cani & gatti
Marketing & Comunicazione
Mercato
Negozio del mese
Notizie
Personaggio
Pesci & co
Piccoli mammiferi
Rettili & anfibi
Uccelli
Tag

mondo pet

Browsing

Si è svolto presso il Centro Convegni di Bologna Fiere, con una grande adesione di partecipanti, il secondo incontro Buyer Pet della Distribuzione Moderna. All’evento organizzato in occasione della recente Rassegna Internazionale Zoomark 2017 da Rinaldo Franco Spa – società italiana tra i leader del mercato pet care presente nel canale specializzato e nel mass market con i marchi Record e Best Friend – hanno partecipato diversi buyers delle catene della GDO-GDS oltre ad importanti testate giornalistiche di settore.

Dopo aver registrato un fatturato record di 90,5 milioni di euro nel 2016, Maxi Zoo, parte del gruppo leader nel pet food e petcare in Europa concentra la propria strategia su espansione, Store 2.0, marchi esclusivi, e-Commerce e programma CRM

Maxi Zoo, parte del gruppo tedesco Fressnapf, annuncia i piani di business per il triennio 2017-2020. A fronte di un fatturato di 90,5 milioni di euro – che ha reso il 2016 un anno da record per il ramo italiano – l’azienda si appresta ad affrontare un triennio particolarmente sfidante.

Giunge alla sesta edizione l’appuntamento con “Il Mese del Cucciolo” di Purina PRO PLAN, l’iniziativa realizzata in collaborazione con FNOVI e ANMVI che promuove la crescita sana e un’alimentazione equilibrata per i cuccioli di cane. Fino al 31 maggio, infatti, per tutti i piccoli pet di età compresa tra 1 e 12 mesi (oppure fino a 24 mesi se di taglia grande) che effettueranno una visita di controllo* presso uno degli studi veterinari aderenti alla campagna, saranno regalate Welcome Bag** con tante utili informazioni per crescere nel modo migliore il proprio cucciolo e alcuni vantaggiosi buoni sconto.

Si va dai 20 agli oltre 170 euro all’anno: la spesa per assicurare un cane in Italia varia molto in funzione della compagnia scelta. In certi casi, l’età dell’animale e la razza possono essere fattori che incidono sul costo di quest’assicurazione. Dall’ultimo studio di SosTariffe.it emergono differenze importanti che vanno valutate per evitare sovrapprezzi salatissimi.

Gli amici a quattro zampe si possono assicurare. Si tratta di una pratica che sempre più italiani conoscono, in quanto non c’è mai fine agli imprevisti che possono capitare, anche agli animali che sono parte integrante di molte famiglie: i cani e i gatti.
A quanto può ammontare il costo per tenere al sicuro il migliore amico dell’uomo? Può incidere la razza e l’età del cagnolino? SosTariffe.it, portale di confronto tariffe, ha cercato di rispondere pubblicando i dati dell’ultimo studio sul mondo delle assicurazioni per animali.

Assicurare un cane, quanto costa?
72 euro all’anno: questo il costo medio delle principali polizze sottoscrivibili in Italia per proteggere un cane. SosTariffe.it ha infatti stimato la media dei costi per assicurare le principali razze di cani adottate dalle famiglie italiane. Tuttavia, ci sono molte differenze tra le diverse compagnie consultate, nonché tra l’età e la razza dell’animale. I risultati sono espressi dalla seguente tabella:

Come si può notare i costi delle assicurazioni per il cane vanno dai 20 euro ai 176 euro circa su base annua: scegliere la compagnia più cara, quindi, può significare un sovrapprezzo di ben 150 euro all’anno.
Con certe assicurazioni, inoltre, i prezzi variano in funzione dell’età dell’animale. Assicurare un cucciolo di meno di 6 mesi o un cagnolino anziano di oltre 10 anni può costare meno della metà rispetto al prezzo previsto per un animale adulto. Ad esempio, per un cucciolo di beagle il preventivo può aggirarsi intorno ai 38 euro all’anno, mentre per lo stesso beagle di oltre 6 mesi e meno di 10 anni la compagnia può chiedere 99 euro.

Cosa include una polizza assicurativa per animali domestici?
La maggior parte delle polizze analizzate comprendono queste coperture:
* danni causati a terzi, altri animali o cose appartenenti a terzi;
* tutela anche quando il cane è affidato ad altri;
* tutela legale per conoscere i diritti e i doveri (utile a chi abita in condominio);
* risarcimento spese legali in caso di controversia.

La razza del cane, incide sul costo della polizza animale?
In linea generale, la maggior parte delle compagnie prese in esame non prevedono differenze di prezzo per quanto riguarda la razza del cane da assicurare. In certi casi però i preventivi possono variare e le polizze essere più o meno care in funzione della tipologia di cagnolino.
In particolare, assicurare un esemplare di una delle razze ritenute più vivaci, come quelle di tipo molossoide (anche a prescindere della taglia), può costare oltre 20 euro all’anno in più rispetto ad altre razze. Ad esempio, il prezzo di una polizza per un Labrador adulto può aggirarsi intorno ai 99 euro all’anno, mentre se si tratta di un Dogo Argentino il preventivo può salire a 122 euro.
Le razze ritenute più a rischio da certe compagnie assicurative, per le quali quindi i preventivi sono più salati, sono le seguenti:
• Bull Terrier
• Dobermann
• American Bulldog
• Pitbull
• Bull Mastiff
• Perro dogo mallorquín
• Rottweiller
• Mastino Napoletano
• Dogo Argentino

Queste informazioni fanno capire l’importanza di confrontare molte polizze Rc cane e richiedere il maggior numero di preventivi possibili per risparmiare. Scegliere una compagnia assicurativa meno conveniente può significare un esborso di 150 euro in più all’anno, soprattutto quando si tratta di assicurare un cane adulto appartenente a certe razze ritenute “speciali”.
I dati sono stati elaborati da SosTariffe.it a partire dallo strumento di comparazione delle assicurazioni per animali che consente di individuare il prezzo della polizza per proteggere i propri animali domestici.

SOS TARIFFE
www.sostariffe.it/assicurazioni/animali

Crescono in Europa l’attenzione e la cura per gli animali d’affezione. È quanto emerge da un’anticipazione della 10a edizione del Rapporto Assalco-Zoomark, compendio annuale sul mondo italiano dei pet, con uno sguardo sull’estero. Il Rapporto – curato da Assalco, l’Associazione Nazionale tra le Imprese per l’Alimentazione e la Cura degli Animali da Compagnia, e da Zoomark International, il Salone internazionale dei prodotti e delle attrezzature per gli animali da compagnia organizzato da BolognaFiere – verrà presentato ufficialmente giovedì 11 maggio nell’ambito del Convegno inaugurale di Zoomark 2017 presso il Quartiere fieristico di Bologna (Centro Servizi, Sala Concerto, ore 11).

Dal 6 al 14 maggio – a partire dalle ore 16.30 – incontri a tema, counselling con medici veterinari, sport, giochi e molto altro in corso Como, 5 a Milano

Casa FrontLine sarà la casa di tutti i nostri amici a quattro zampe: un luogo ma, soprattutto, un punto di incontro dove trascorrere, con il nostro amatissimo pet, alcuni pomeriggi all’insegna del divertimento, dello sport, dell’educazione civica, counselling con medici veterinari, educatori ed esperti di discipline diverse, per rendere il legame tra animale domestico e proprietario sempre più forte e attento alle sue necessità.

La prima Casa Frontline – con ingresso gratuito – aprirà a Milano, presso Atelier 5 in corso Como, 5 ogni pomeriggio, dal 6 al 14 maggio dalle 16.30. Cani e gatti riceveranno il benvenuto, insieme con il proprietario, da un allegro e simpatico ‘padrone’ che farà gli onori della Casa.
Al programma di intrattenimento quotidiano si aggiungerà un calendario di incontri su temi di varia attualità: esperti parleranno di sport, educazione civica e non solo, lezioni di comportamento, vacanze in spiaggia, viaggi.
My Running Dog, l’associazione che ha trasformato la corsa con il proprio cane in un vero e proprio sport, sarà presente con i suoi educatori per insegnare, a chi ancora non li conoscesse, i rudimenti di questa attività che consente di divertirsi insieme.
Tutti i pomeriggi saranno dedicati alla salute e al benessere del nostro amico a quattro zampe: medici veterinari scelti dall’ANMVI (Associazione Nazionale Medici Veterinari), partner dell’iniziativa, saranno a disposizione di tutti coloro che vorranno sottoporre loro domande e quesiti sia in relazione alla prevenzione delle malattie più gravi che a problemi relativi ad altre patologie.

“I nostri amici a quattro zampe hanno bisogno di tutte le nostre attenzioni perché sono parte integrante delle nostre famiglie” – sottolinea il prof. Ezio Ferroglio, professore ordinario di Parassitologia e malattie parassitarie degli animali presso il Dipartimento di Scienze veterinarie dell’Università degli Studi di Torino e Presidente di ESCCAP Italia. “Possono essere colpiti da diverse malattie, alcune anche gravi, che possono essere trasmesse loro da molti vettori e che, in alcuni casi, potrebbero colpire anche l’uomo (zoonosi). Fortunatamente abbiamo conoscenze e strumenti per proteggere i nostri animali, e indirettamente anche noi, in maniera adeguata. Il temporary sarà un’ottima occasione per conoscere a fondo questi strumenti e capire come utilizzarli al meglio”.

“Entrare sotto la pelle del nostro cane per farne il miglior compagno di vita” – spiega il dr Maurizio Romanoni, avvocato, istruttore cinofilo, componente squadra nazionale di Obedience – “è il concetto che vorrei trasmettere alle persone che verranno a Casa FrontLine. Quello che si sviluppa tra cane e proprietario è un legame inscindibile che incide moltissimo nella vita di entrambi. È fondamentale instaurarlo in maniera sana ed equilibrata, creando le condizioni perché entrambi possano esprimere le proprie specificità, nel rispetto dellE caratteristiche dell’altro. Nella costruzione di un rapporto corretto, determinante è la capacità di educare l’animale fin da piccolo con regole comportamentali semplici ma ferme. Se si adotta un cane dal canile è molto importante ridonargli la fiducia per far sì che possa dimenticare i traumi subiti a causa dell’abbandono e dell’isolamento. Alla base di una corretta educazione del proprio cane ci deve essere un solidissimo rapporto empatico, che si costruisce con il tempo, l’affetto e la comprensione dei diversi ruoli e necessità”.

“Viaggiare con i nostri amici animali è sempre più facile” – afferma Marco Anelli, blogger e conduttore di CaniGattiTVChannel. “Da diversi anni giro l’Italia per scoprire e verificare le strutture che accettano ‘davvero’ i nostri amici pet, in compagnia di Artù, il mio inseparabile amico a quattro zampe. E’ importante che i proprietari conoscano i luoghi in cui andare tranquillamente in vacanza con il proprio animale sapendo che verranno accolti con le attenzioni dovute. Chi verrà a trovarmi a Casa Frontline potrà conoscere anche i pochi e semplici accorgimenti che è bene adottare per far viaggiare i pet nel massimo comfort affinché le prossime vacanze siano dei giorni lieti per tutti, proprietari e i loro fedeli compagni”.

A Casa Frontline verrà presentata una APP innovativa, uno strumento al passo con i tempi che, oltre alla funzione ‘contapassi’, fornirà preziosi consigli, informazioni sui luoghi di vacanza con strutture idonee per il nostro pet ma soprattutto darà la tranquillità al proprietario perchè – grazie a questa applicazione – potrà avere sempre a portata di mano il numero di telefono del medico veterinario più vicino.
www.caniegattitvchannel.tv/index.php/casafrontline/