Generic selectors
Corrispondenza esatta
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca nei post
Cerca nelle pagine
testimonial
Filtra per categoria
Cani & gatti
Marketing & Comunicazione
Mercato
Negozio del mese
Notizie
Personaggio
Pesci & co
Piccoli mammiferi
Rettili & anfibi
Uccelli
Tag

cani e gatti

Browsing

La mancanza di autocontrollo è un disturbo comportamentale caratterizzato da elevata reattività, anche a stimoli molto bassi, e da una motricità esacerbata e poco strutturata. Viene anche definito sindrome di iperattività e i gatti che ne soffrono hanno difficoltà a fermarsi e ad acquietarsi, corrono e saltano per casa senza sosta e rincorrono qualsiasi cosa si muova. L’animale vive in uno stato di tensione continua, è sempre vigile e reagisce a ogni minimo stimolo. In occasione di qualsiasi contatto fisico, e soprattutto nel gioco, usa denti e unghie in modo incontrollato, ferendo spesso le mani dei proprietari.

Johnson, che da tempo si occupa di soluzioni per il trattamento del pelo di cani e gatti, ha riformulato la sua gamma con tre nuovi prodotti:

  • Velvet Coat Conditioning Spray – grazie ai suoi oli naturali questo spray dona al manto del pet lucentezza e una finitura morbida e vellutata.
  • Manuka Honey Conditioning Spray – con la sua delicatezza questo spray favorisce brillantezza e morbidezza ai manti più opachi, aiuta a districare e inumidire il pelo e possiede proprietà naturali e antibatteriche.
  • Groom Conditioning Spray (150 ml) – questo spray non grasso, rinfresca, pulisce e lucida il manto agendo contro gli odori degli animali domestici.

JOHNSON’S VETERINARY
www.johnsons-vet.com

Chartreux, ossia certosino, è il nome con il quale viene identificato da sempre il gatto blu (il colore grigio, nel gergo tecnico internazionale, equivale al blu) che compare per la prima volta in letteratura nel 1.700 citato nel libro L’Histoire Naturelle del biologo Georges-Louis Leclerc, comte de Buffon. In questo trattato vengono elencate quattro razze di gatti al tempo presenti in Europa: l’angora turco, lo spagnolo, il chartreux appunto, e il gatto domestico.

Elena ha 10 anni ed è affetta da sindrome di Down. A scuola è scontrosa, violenta, il suo atteggiamento è di totale chiusura, ma il giorno in cui incontra Woody, border collie tricolore, sembra subito incuriosita. Impara ad avvicinarsi con tranquillità, a trattarlo con delicatezza, poi finalmente si apre ai suoi compagni. È lei che insegna loro come gestire Woody e alla fine accetta di tenere una matita in mano, solo per fare un disegno: una palla di pelo enorme, con intorno tanti buffi cuori rossi.