Generic selectors
Corrispondenza esatta
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca nei post
Cerca nelle pagine
testimonial
Filtra per categoria
Cani & gatti
Marketing & Comunicazione
Mercato
Negozio del mese
Notizie
Personaggio
Pesci & co
Piccoli mammiferi
Rettili & anfibi
Senza categoria
Uccelli

Il mercato è sempre più complesso e la competizione serrata. Per questo sono necessarie nuove strategie, a partire dalla ricerca di un modello collaborativo. Concetto difficile soprattutto per noi italiani che tendiamo a chiuderci sempre nel nostro piccolo orticello creando a volte recinti altissimi pur di difendere il nostro prezioso raccolto. Dove per raccolto si intendono i nostri prodotti o i nostri servizi. Siamo dei gran lavoratori questo è vero, però non amiamo molto lavorare in team, ognuno guarda la sua azienda o il suo negozio e cerca di portare a casa il risultato senza preoccuparsi troppo di come si muovono gli altri.
Niente di più sbagliato! Spesso i nostri clienti sono anche i clienti “degli altri”. Spesso lavorare in team permette di raggiungere risultati che, agendo senza sinergie, sembrano irraggiungibili. Spesso confrontarsi anche con la concorrenza è importante per migliorarci, per prendere spunti (senza copiare, ovvio!) e soprattutto per essere stimolati a dare sempre il meglio. È attraverso l’osservazione della realtà che ci sta intorno che il più delle volte nascono i prodotti e le idee che poi hanno grande successo, proprio perché soddisfano un’esigenza.
Quindi teniamo gli occhi ben aperti su quello che ci sta intorno, nell’ambito del nostro settore ma anche in settori limitrofi da cui possiamo prendere spunti.
Ma perché la collaborazione può rivelarsi un’arma tanto efficace? Gli esperti spiegano che collaborazione significa migliore comunicazione e rapporto più stretto tra fornitori e clienti, condivisione di parte dei processi, maggiore capacità contrattuale nel confronto di terze parti e di persuasione verso i clienti finali con azioni congiunte, partnership mirate per la ricerca e l’innovazione oppure nello sviluppo di alcune parti della produzione.
Il primo passo per una collaborazione di successo è quello di avvicinarsi all’esperienza con una mentalità nuova, aperta e disponibile.
Come fanno all’estero dove il concetto di collaborazione è molto più radicato. Anche i grandi brand hanno capito che per raggiungere importanti risultati devono attuare politiche di co-marketing. Alla base di queste iniziative di successo vi sono solitamente idee, valori e obiettivi condivisi, secondo il concetto che ‘l’unione fa la forza’ su cui si basano alcune celebri collaborazioni nate in ambitoimprenditoriali tra aziende o marchi famosi. Collaborare consente di soddisfare meglio i clienti, proponendo prodotti innovativi e di maggiore appeal. Ma anche a livello di comunicazione, le imprese si uniscono per realizzare azioni di promozione. O di distribuzione, mettendo in comune i propri target e mercati di riferimento per acquisire nuovi clienti. E anche di prezzo, poiché l’integrazione della gamma di prodotti con altri consente alle imprese di proporsi con politiche di pricing più aggressive.
Noi di Vimax Magazine crediamo fermamente nel concetto di collaborazione. Lo facciamo con le più grandi e importati realtà del settore, a partire dalle aziende, ovviamente. Ma anche con le fiere e con gli eventi che gravitano intorno a questo mondo. Per la nostra rivista, il 2016 è iniziato con due importanti collaborazioni. Quella con il Premio Pet Award 2016 (ne parliamo a pagina 24-25), il riconoscimento attribuito dai consumatori per i consumatori, e con il 1° Mediterranean Pet Food Seminar (pag. 20-21), l’importante evento di networking in programma a ottobre a Pula che ha scelto Vimax Magazine come rivista italiana di riferimento per il mercato italiano riconoscendo il nostro ruolo strategico nel panorama del pet.
Abbiamo parlato di aziende e grandi brand, ma anche i negozi, nel loro piccolo, possono lavorare sulla strada della collaborazione.
Come? Aprendo la visuale, guardandosi intorno, studiando una strategia di merchandising per raggiungere un maggior numero di consumatori, lavorando con media partner per amplificare il valore dell’offerta… ciascuno potrà vedere quale sia la modalità migliore. Insieme. Perché l’unione fa la forza.

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.