Generic selectors
Corrispondenza esatta
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca nei post
Cerca nelle pagine
testimonial
Filtra per categoria
Cani & gatti
Marketing & Comunicazione
Mercato
Negozio del mese
Notizie
Personaggio
Pesci & co
Piccoli mammiferi
Rettili & anfibi
Senza categoria
Uccelli

Il 2020, anno in cui Camon festeggia i 35 anni dalla propria fondazione, si è aperto con una prestigiosa iniziativa: l’azienda veronese è stata infatti protagonista in tre puntate all’interno della trasmissione televisiva “Dalla parte degli Animali” in onda su Rete 4.

Comunicare la propria passione e competenza nel mondo del pet è da sempre uno degli obiettivi che animano l’attività di Camon.

Anche per questo motivo, l’azienda veronese fondata nel 1985 da Roberto Canazza ha deciso di prendere parte a tre puntate della celebre trasmissione televisiva “Dalla parte degli animali”, condotta da Michela Vittoria Brambilla.

Nello specifico gli interventi, realizzati sotto forma d’intervista al Dr. Mario Cavestro, Medico Veterinario e Direttore Commerciale di Camon, sono stati incentrati sulle seguenti tematiche:

  • la spazzolatura del pelo e l’igiene dentale
  • l’uso del collare e della pettorina nel cane
  • la protezione contro gli ospiti indesiderati

Le puntate sono andate in onda nelle domeniche 16 febbraio, 23 febbraio e 1 marzo.

Sono previste alcune repliche, trasmesse i sabati successivi alle dirette, rispettivamente alle ore 10.15 su Rete 4 e alle ore 15.00 su LA 5.

Le puntate sono disponibili anche in archivio streaming, consultando il seguente link:
www.mediasetplay.mediaset.it/programmi-tv/dallapartedeglianimali_b100002669

In generale, “Dalla Parte degli Animali” è un programma innovativo che interpreta l’amore per gli animali e il sentimento di solidarietà degli italiani verso i nostri piccoli amici quattro zampe. La trasmissione televisiva va in onda su Rete 4, la domenica mattina alle ore 10,50.

CAMON
www.camon.it

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.